8 novembre 2008

Shopping e altre storie

Ieri mezza giornatina con la Fata Bislacca a fare spesucce.

Tralascio l'avventura per infilare il paravento che è passato dalla macchina di Bisly alla mia...:D

Ad un certo punto ho avuto paura che non saremmo mai uscite vive dal negozio di bricolage, gira, gira, guarda e tocca, io ero a bocca aperta.

Mi guardavo attorno con lo sguardo sadico e la bocca storta di chi sta per avere un ictus.

Ma quanta roba c'era????

Per fortuna che la Bisly mi ha riportata alla realtà e mi ha dato ottimi consigli sui prodotti migliori e piu' convenienti e per ringraziarla a momenti la faccio fuori facendole annusare un profumo...
La nostra Fata ha detto che se lei decedeva seduta stante avrei dovuto aggiornare io il suo blog in memoriam. :DDDDDDDD

Per fortuna c'era anche poca gente e nessuno ci ha sentite disquisire sul colore del biscottino e della marmellata di Ila, che detto cosi' va bene, ma detto cosi':" Come la faccio la marmellata? Con questo va bene??" ha tutto un altro significato :D

Insomma ci siamo prese un po' di pioggia, abbiamo fatto spese, ci siamo sedute ad un bar, dove la Bisly ha offerto la colazione (per forza qualche energumeno deve aver preso moneta dal mio zainetto)e mangiando mi ha spiegato un sacco di cose sul decoupage.

Abbiamo parlato, parlato e parlato e vi assicuro che davanti a strudel e cappuccino, in un tavolino in un angolo coperto, mentre intorno pioveva, è stato molto piacevole.

Dopo la nostra bella colazione abbiamo fatto un giro al negozio di stampini e siamo state d'accordo nel nominare la proprietaria:"Simpatica come la ...emme!"

Per finire in bellezza, quando siamo tornate alla macchina abbiamo visto un arcobaleno meraviglioso.

Fine perfetta per una perfetta giornata d shopping! :)

13 commenti:

essenza di vaniglia ha detto...

ah! aspettavo questo post! sono una malata di shopping e provo un insano gusto anche a leggere quello degli altri!!!
si, una vera malattia!

allora che hai comprato?! il paravento... e poi?!

acquolina alla bocca quando ho letto della colazione con lo strudel!

non ho capito il fatto delle monetine e dell'energumeno...

sempre Fata Bislacca ha detto...

Dunque; precisazione... Gli arcobaleni erano ben due, uno accanto all'altro... Quando Elena mi ha ordinato "Scendi dalla macchina!" ho temuto mi volesse menare; invece era per mostrarmi questo regalo della natura a fine incontro! Due, il paravento era gratis (sto cercando di esaudire a poco a poco tutti i sogni irrealizzati di Elena); ciò che è ingombro per una è un tesoro per l'altra... Questo è il bello della vita!!!!
Terzo; dopo due anni di pace oggi ho di nuovo una crisi di colite... Avevo dimenticato lo sniffamento di profumi sintetici... Vedi che lo dovevo comprare quel lumino votivo elettrico in mia memoriam... Ora dovrai pagarlo tu se schiatto!!!!!
Quarto; hai omesso che ti sei presentata all'appuntamento dalla parte opposta del Cantone.... (tanto per non esagerare nulla)
Comunque; grazie a te per il bel pomeriggio, per lo skiopping (io ho continuato questa mattina con il mio Fato...). Da rifare!
Ora aspetto i tuoi capolavori, sia in Fimo che col découpage; fai contente le zie Fata PuccislaccaBisly e PucciStrambaIla!
Ti giunga il mio abbraccio stretto stretto! A prestissimo!

Gio ha detto...

Eh no, pure l'Arcobaleno!?
Ma lo shopping era in Svizzera vero? Solo li' ho visto dei reparti di brigo esageratissimi (al femminile intendo) da noi fanno piangere ! :-)

Ilaria ha detto...

Siete troppo lontaneeeeeeeee! porca paletta!
Aspetto le foto dei lavori!

Parola di verifica,la mia nuova mania: caution...

elena71 ha detto...

Pomeriggio fecondo:

Ho creato un biscottino che fa esageratamente pena, faccio le foto e poi sempre in attesa che l'energumeno ( fregatore di moneta)me le scarichi...

Poi ci siamo preparate dei muffin con i pirottini che Melissa mi ha costretto a comprare e meno male che "qualche" volta la accontento, sono venuti belli gonfi anche se stortignaccoli.

Adesso prendo un bel respiro e provo a visualizzare la sedia che devo dipingere per poi decouparla con la carta di riso che ieri ho comprato con la Bisly.

Gio' guarda che io sono rimasta strabiliata da tutta quella bella robina, anche gli stampini non erano male, pero' madonna che prezzi!

Ila che è sta cosa nuova???

P.S.

Bi, non è che la tua colite sarà dovuta alla tua quiche di formaggio di ieri??

sempre Fata Bislacca ha detto...

Non sviare le colpe sulla quiche.....
Anche se... Quella l'avevo rimossa!!!!! Già può darsi, fatto sta che oggi non ho cavato un ragno dal buco, io!!!
Quasi quasi vengo a mangiarmi un muffin (se non è dé fimo pure quello!!!!). Porta pazienza, se vuoi divertirti vai a vedere i miei "early works" sul mio blog.... Bacione carissima!!!! Abbasso le quiches, viva gli arcobaleni e la simpatia, abbasso il prezzo dei timbri, evviva gli energumeni quando ci danno una mano a realizzare i nostri progetti!!!! A presto!
kindifi
(indovina a che gioco giochiamo io e PucciPazza Ila???)

manù ha detto...

eh no!! Verrei anch'io se non fossimo così lontane e se avessi una carta oro...

Mostra i tuoi lavori, aspetto con ansia.

Blogger ha detto...

Post femmmminilissssimo.
Ti lascio ma colgo l'occasione per salutarti, vado a tagliare la legna con una camicia di flanella.
Blogger

elena71 ha detto...

Blogger,

antiiico!!

Che non lo sai che la legna si taglia senza maglietta e con i muscoli guizzanti e luccicanti di olio??

elena71 ha detto...

Allora, qui i lavori con il Fimo hanno dato i primi frutti, il problema è che non abbiamo ben ponderato l'effetto trasparente del bianco e alcuni oggettini cuocendo hanno cambiato aspetto :/

In compenso ci siamo divertite troppissimo, ci siamo barricate in casa senza uscire e dire che la mia figliuola maggiore ha rinunciato ai suoi stivaletti
( si si,lo so, avevo detto di no, ma poi ho pensato che sarebbe crudele privarla dei suoi primi stivali con il tacco e relativa caduta con rottura di arto inferiore!).

Abbiamo preso spunto dai bellissimi lavori di Ila e ci siamo sbizzarrite.

Peccato che non ho fatto le foto prima di infornare, ma domani prendo il bianco normale e vediamo il risultato.
A presto le foto.

Manu, noi siamo agli antipodi..

sempre Fata Bislacca ha detto...

Ma che bella notizia Elenuccia!!!!
Si, bisogna stare attenti e mischiare bene bene bene il trasparente con gli altri colori (non te l'ho detto??? Ti sono debitrice di un panetto di fimo) se no fa le striature strane! Appassionante vero?! Sono contenta che tu ti sia divertita!!! Ora facci vedere i riusultati; credo Ila stia tremando dalla pauraaaaaa! Baci carissima! Ah, la foto degli stivaletti, naturalmente!
floxis (parola di controllo)

Pietro ha detto...

arrivo dal blog di blogger, un saluto.
Ma come fate a fare shopping con 'sta crisi che tira?

elena71 ha detto...

Eh...

Non per niente siamo in Svizzera!!!! :D